Connect with us

Cronaca

Degrado e tende sulle spiagge di Ostia, arenili pubblici di Ponente occupati dai clochard

Pubblicato

su

Le spiagge libere di Ostia Ponente sono occupate dai clochard: davanti Piazza Scipione l’Africano, sei tende sull’arenile pubblico

Clochard occupano la spiaggia libera di Ostia Ponente – (Alessio Nardini) – ilcorrieredellacitta.com

Ostia e il degrado. Un binomio ormai inossidabile sul Litorale Romano, che mai come in passato soffre di una costante mancanza di decoro. L’ultimo esempio sulle spiagge libere di Ponente, dove ormai da più di un anno sono accampati abusivamente dei clochard e nessuno ha pensato di spostarli in strutture più idonee nonostante la piena stagione estiva. Una situazione deleteria per il territorio lidense, che quest’anno offre un “pacchetto turistico del degrado” per i propri ospiti. 

Le tende dei clochard occupano le spiagge di Ostia

Non si tratta di turisti che vogliono dormire in spiaggia durante una notte romantica. Ormai da più di un anno, un gruppo di clochard ha deciso di occupare l’area di spiaggia libera che affaccia davanti Piazza Scipione l’Africano e il Lungomare Duca degli Abruzzi. Una situazione surreale, considerato come gli arenili liberi di Ostia Ponente vedano ancora un’attrattiva turistica nonostante rimangano spogli di servizi ai bagnanti.

L’estate del degrado sul Litorale Romano

Nelle ultimo foto scattate da Alessio Nardini (CdQ Stella Polare), si evince il drammatico stato delle nostre spiagge libere. Solo davanti a Piazza Scipione l’Africano, sono 6 le tendopoli che si sono create per dare un riparo notturno ai senzatetto. Altrettante sono sorte a una cinquantina di metri, precisamente nello spazio di arenile pubblico dove sorgeva l’ex Faber Beach. 

Un biglietto da visita devastante per il territorio di Ostia e tutto il X Municipio, che offre oggi una passeggiata turistica sul territorio di Ponente in balia di episodi degradanti. Alla situazione del Lungomare degli Abruzzi, non possiamo dimenticare anche gli accampamenti – di cui alcuni sgomberati sabato – davanti all’ex Ufficio Tecnico e la struttura dell’ex colonia Vittorio Emanuele III. Una situazione denunciata apertamente anche dai commercianti locali, con una lettera del signor Giorgio Gastaldi (Ostia Imprese e Professioni) al sindaco Roberto Gualtieri, dove ha evidenziato come i fenomeni di grave degrado bloccano la crescita turistica del Litorale Romano e soprattutto non giovano al commercio locale. 

Continua a leggere Degrado e tende sulle spiagge di Ostia, arenili pubblici di Ponente occupati dai clochard su Il Corriere della Città.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Ostia amministrata male, il caso della giostra a Piazza Anco Marzio finisce in Consiglio municipale

Pubblicato

su

By

Il caso della giostra a Piazza Anco Marzio, a Ostia, finisce nel Consiglio del X Municipio di Roma Capitale: la polemica politica

In X Municipio contestata l’idea di mettere una giostra nella Piazza Anco Marzio di Ostia – (Google Maps) – ilcorrieredellacitta.com

Ostia amministrata male e in balia di eventi di dubbio gusto. Le vicende che stanno toccando in questi giorni Piazza Anco Marzio, tra le bancarelle e l’installazione di una giostra, sono finite nel Consiglio del X Municipio di Roma Capitale. Mentre l’Amministrazione del presidente Mario Falconi difende la bontà di giostrai e ambulanti nella zona di Lido Centro, l’opposizione evidenzia come per l’ennesima volta sia stata sbagliata la strategia di rilancio turistico per il territorio lidense. 

Eventi di dubbia qualità a Ostia, la vicenda finisce al Consiglio del X Municipio

La situazione è stata sollevata dalla consigliera Sara Adriani (Fratelli d’Italia), che ha attaccato l’Amministrazione di Centrosinistra proprio sulla qualità degli eventi e le installazioni turistiche pensate per Ostia in vista di quest’estate. Dopo la polemica sui mercatini a Piazza Anco Marzio per tutto il periodo estivo (capitolo affrontato ieri nel Parlamentino Lidense), la situazione ora si è concentrata sull’ennesima scelta politica di dubbio gusto nella stessa zona: una giostrina al centro del piazzale.

La polemica attorno alla giostra di Piazza Anco Marzio

La giostra è stata installata in concomitanza all’arrivo dei mercatini, ma non è gestita dagli ambulanti che saranno presenti a Piazza Anco Marzio per tutta la stagione estiva. L’idea di mettere quella tipologia di carosello sarebbe nata in seno al X Municipio, che ha concesso i permessi per l’installazione della struttura. 

Una giostrina che risulta come una nota stonata all’interno dello storico “salotto bene di Ostia”, che avrebbe la necessità di altre installazioni e magari di spessore culturale. Perché a qualcuno della maggioranza municipale dev’essere sfuggito un dettaglio geografico ed economico non indifferente: la giostra è stata installata a meno di 300 metri dal Lunapark di Piazza della Stazione Vecchia, che offre l’identico servizio. 

Un’Amministrazione in difficoltà sulla gestione della principale piazza di Ostia, che un tempo era il fiore all’occhiello per i turisti stranieri e la cultura proposta a Roma. Un passato che oggi si traduce in una giostrina anonima al centro di Piazza Anco Marzio. 

Continua a leggere Ostia amministrata male, il caso della giostra a Piazza Anco Marzio finisce in Consiglio municipale su Il Corriere della Città.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Cronaca

Ostia Antica ricorda Paolo Borsellino, la cerimonia il 19 luglio davanti l’Albero della Legalità

Pubblicato

su

By

In un evento sociale a Ostia Antica, il movimento ambientalista Ecoitaliasolidale X Municipio ricorderà la memoria di Paolo Borsellino

L’evento in memoria di Paolo Borsellino avverrà a Piazza Gregoriopoli a Ostia Antica – (Google Maps) – ilcorrieredellacitta.com

Avverrà a Ostia Antica la commemorazione per il magistrato Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992. L’eroe italiano sarà ricordato nello storico quartiere del X Municipio, che già negli anni scorsi ha iniziato a curare una pianta in sua memoria. L’evento, che arriva alla seconda edizione, ha visto grande partecipazione. 

Il ricordo di Ostia Antica per Paolo Borsellino, l’evento

L’evento di commemorazione a Borsellino è organizzato da Ecoitaliasolidale X Municipio, grazie al lavoro di Gaetano Di Staso. Come spiegato dallo stesso organizzatore lidense, l’evento non si limita a ricordare solamente la tragedia di Via D’Amelio. La manifestazione ricorderà anche gli agenti che componevano la sua scorta al momento dell’attentato: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Cosina e Claudio Traina.

La commemorazione di Ecoitaliasolidale nel X Municipio

L’evento organizzato da Ecoitaliasolidale nel X Municipio, si svolgerà alle 9:30 del 19 luglio 2024 presso Piazza Gregoriopoli. La manifestazione si svolgerà davanti l’Albero della Legalità, messo in cura dallo stesso Movimento Ambientalista romano. Da qualche tempo, la pianta vive grazie alle cure quotidiane dei cittadini e dei volontari presenti a Ostia Antica, in un simbolo che rappresenta lo sforzo del magistrato Borsellino. 

All’evento della mattina del 19 luglio, sarà presente Gaetano Di Staso. Insieme a lui ci saranno Giuliana Salce, Responsabile regionale del Movimento Ambientalista e Piergiorgio Benvenuti, Presidente di Ecoitaliasolidale. Saranno gradite le presenze delle persone che vorranno assistere alla commemorazione, per mandare un forte messaggio di legalità sul territorio di Ostia e il suo entroterra nel X Municipio di Roma. Dopotutto, l’etica e il coraggio di personaggi come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone devono essere d’ispirazione per tutti i cittadini del nostro territorio e soprattutto della Città Eterna: la loro memoria, infatti, non dev’essere mai dimenticata. 

Continua a leggere Ostia Antica ricorda Paolo Borsellino, la cerimonia il 19 luglio davanti l’Albero della Legalità su Il Corriere della Città.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Cronaca

Strisce pedonali libere a Monteverde, portate via le automobili in sosta selvaggia

Pubblicato

su

By

Dopo il nostro articolo di denuncia, il carro attrezzi porta via tutte le auto in sosta selvaggia su Via di Donna Olimpia a Monteverde

Strisce pedonali dipinte male a Monteverde per la sosta selvaggia – (Antonio Totaro) – ilcorrieredellacitta.com

Serviva l’articolo de Il Corriere della Città, per denunciare una situazione segnalata da anni dai residenti di Monteverde. Dopo il nostro pezzo sulle auto in sosta selvaggia sulle strisce pedonali della zona, oggi numerosi carri attrezzi sono stati operativi nella zona di Via di Donna Olimpia. Portate via tutte quelle automobili parcheggiate sulle zebre pedonali o i posteggi riservati ai disabili, in una situazione che i cittadini speravano da diverso tempo.

Boom di auto portate via a Monteverde dal carro attrezzi

Stamattina i carri attrezzi portavano via automobili a ripetizione da Via di Donna Olimpia, in operazioni di rimozione dei veicoli come non si era mai visto sulla strada che collega la Circonvallazione Gianicolense a Villa Doria Pamphili. Secondo le indiscrezioni, la denuncia di Antonio Totaro avrebbe fatto molto rumore a Monteverde e nelle sedi istituzionali, tanto da trasformare la vicenda d’inciviltà in un “caso politico”. 

Gli interventi su Via di Donna Olimpia

I carri attrezzi che si sono susseguiti, hanno cominciato a operare su Via di Donna Olimpia da prima mattina. Molto probabilmente, dal XII Municipio di Roma Capitale hanno voluto evitare le scene viste nella giornata di ieri: automobili in sosta selvaggia che impedivano la verniciatura delle strisce pedonali. In prossimità di Via Mario Fioretti, le automobili parcheggiate sulle zebre pedonali erano addirittura due, impendendo che venissero verniciate adeguatamente dalla ditta specializzata nei lavori stradali. 

Una situazione estrema che ha portato il Comune di Roma ad agire velocemente, visto che era stata promessa la corretta verniciatura delle strisce entro la giornata di oggi per garantire la sicurezza stradale nella zona. In un intervento che, alcuni residenti, spingono affinché sia continuo e nel rispetto dello stesso quartiere. Proprio per le geografie della zona e i limitati posti macchina, le automobili sulle strisce di questo quadrante cittadino ormai sono un fattore abituale da anni.

Continua a leggere Strisce pedonali libere a Monteverde, portate via le automobili in sosta selvaggia su Il Corriere della Città.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Continue Reading

Tendenza

Via Fanfulla da Lodi, 17, 00176 Roma (RM) Italy ➤ Copyright © 2017-2024 romanotizia.it